Innovazione e Governance ai Tempi della Sharing EconomyInnovazione e governance ai tempi della sharing economy. Opportunità e proposte per Milano 2016 di Frederick Dooley

L’economia della condivisione nasce dallo svilupparsi di nuovi modelli di business capaci di far registrare dati di sviluppo economico importanti dimostrando di raccogliere l’interesse degli investitori e del pubblico. In questo paper si pone l’attenzione alle problematiche principali poste dallo sviluppo tecnologico e dalla sempre più forte predominanza di beni intangibili o immateriali focalizzando l’attenzione in particolare sulla cosiddetta sharing economy osservando quali sono gli attori e gli interessi in gioco e i conflitti che le istituzioni sono chiamate ad anticipare e gestire, proponendo alcuni principi a cui ispirarsi in questo compito.

L’obiettivo è dimostrare come la sharing economy possa rappresentare una grande risorsa economica per l’Italia sia a livello occupazionale sia per reperire nuovo gettito fiscale. Si tratta infatti di una grande opportunità per la creazione di nuove imprese che, tramite l’adozione di nuovi modelli d’impresa, possano portare beneficio in settori oggi in crisi e relegate in aree grigie o d’illegalità.

Il paper, valutando le criticità esistenti per il contesto italiano nella regolamentazione e nella governance del settore, formula alcune proposte pragmatiche per lo sviluppo di un ecosistema favorevole alla nascita si imprese innovative e in grado quindi di dare slancio all’occupazione.

Sono considerati i settori della mobilità, dell’accoglienza turistica, del lavoro e della formazione.

Scarica e leggi il paper

Innovazione e governance ai tempi della sharing economy. Opportunità e proposte per Milano 2016

La credibilità è la nostra forza. La nostra visione al vostro servizio.

Pietro Paganini
Presidente, Competere
Newsletter

Join Our Community and Stay Up to Date