Un Anno Chiusi, Come e Quando Ripartire – LIVE TALKLIVE STREAMING - MERCOLEDI' 17 MARZO, ORE 18:00

Un Anno Chiusi. Come e quando ripartire LIVE TALK

 

Crisi Covid. La seconda più grande emergenza, dopo quella sanitaria, è senza dubbio quella economica. Dopo oltre un anno dall’inizio della pandemia e delle chiusure imposte per arginarne la diffusione qual è ad oggi la situazione? I quattro Decreti legge Ristori, emanati dal governo Conte, e l’ultimo il Dl Sostegni voluto da Mario Draghi secondo molti osservatori non sono stati sufficienti a compensare le perdite del 2020 e di questo inizio 2021, cosa fare quindi? Quando sarà possibile ripartire e lasciarsi alle spalle la crisi?

Per capire e affrontare queste tematiche si sono confrontati nel dibattito online organizzato da Competere l’architetto Alessio Russo, responsabile nazionale per il Commercio di Confimprese Roma, il direttore gernerale di Federturismo Antonio Barreca e Andrea Martella, docente di recitazione al teatro 7 Off e blogger di Huffington Post, in rappresenza del settore dello spettacolo dal vivo.

Per Antonio Barreca è sicuramente stato un grande risultato avere in questo governo un ministro del Turisimo ma, spiega il direttore generale di Federturismo, “è arrivato il momento anche per l’Italia di fare accordi bilaterali per il turismo in vista della stagione estiva, come hanno già fatto Grecia e Israele“. “Siamo il quinto Paese nell’Unione per il comparto tursimo ed è quindi necessario rimettere al centro questo importante settore. Vorrei poi sottolineare che con i protocolli di sicurezza approvati l’anno scorso – continua Barreca – non c’è stato neanche un singolo caso di contagio all’interno di strutture turistiche, su 32mila alberghi neanche un solo caso“. “Questa è la prova – chiosa il direttore generale del turismo – che è possibile coniugare sicurezza e turismo“. Federturismo proprio in queste settimane sta lavorando ad un ulteriore protocollo europeo che consenta di far ripartire questo settore. “Perché è possibile salire su un autobus, spesso affollato, mentre non si possono utilizzare le funivie, perché si può entrare e acquistare in un supermercato, ma non si possono visitare musei. Il nostro settore chiede solo e soltanto di ripartire, non ha bisogno di nient’altro”, conclude Barreca.

“La verità che oltre al Covid noi siamo vittime di questa politica – prosegue l’architetto Alessio Russo, rappresentante di Confimprese Area Metropolitana di Roma -. Nessuna attività commerciale può permettersi di chiudere e riaprire ogni due settimane”. “La cosa poi più preoccupante – conclude Russo – che a questi ritmi di vaccinazione ci vorrà oltre un anno per immunizzare una percentuale sufficiente di cittadini italiani. Bisogna cambiare passo, anche perché i ristori o sostegni che di si voglia sono stati pressoché irrisori”, conclude Russo. Gravi difficoltà anche nel settore dello spettacolo, fermo da ormai oltre un anno, come spiega Andrea Martella. “Stando a recenti analisi dei provvedimenti messi in campo dal governo, meno di cento teatri in Italia hanno ricevuto qualcosa dai vari dl Ristori e soltanto a Roma ci sono settanta teatri. Questo può far rendere l’idea di quanto sia in crisi il mondo dell’arte, della cultura e dello spettacolo dal vivo”, dice Martella. “La norma che impone il 25% della capienza non consente, anche qualora si riaprisse, come mi auguro, di coprire tutti i costi con gli incassi”, prosegue Martella. “Il mio auspicio è che questa Estate, grazie magari anche ai Comuni, di cui spesso i teatri sono proprietari, è che si riescano a fare spettacoli dal vivo all’aperto. Così potrebbe essere garantita sicurezza e sicurezza ma anche la ripartenza per un settore bloccato ormai da 13 mesi”, conclude Andrea Martella.

SPEAKERS

Alessio Russo, Responsabile nazionale per il commercio di Confimprese Roma

Antonio Barreca, Direttore generale Federturismo

Andrea Martella, Docente di recitazione al teatro 7 Off e blogger di Huffington Post

MODERA

Pietro Paganini, Presidente di Competere.eu

chiusure

La credibilità è la nostra forza. La nostra visione al vostro servizio.

Pietro Paganini
Presidente, Competere
Newsletter

Join Our Community and Stay Up to Date