Presentate le Scuole di Liberalismo 2018/2019

Presentate in una conferenza stampa al Senato le Scuole di Liberalismo 2018/2019 (www.scuoladiliberalismo.info). Tre sedi (Torino dal 25 ottobre, Napoli dal 31 e Roma dal 13 novembre alle quali seguiranno quelle di Grosseto, Milano, Bologna e Sulmona) e più di cinquanta docenti. E, alla presentazione, anche tre parlamentari, d’ispirazione liberale ma di partiti diversi: la sen. Anna Cinzia Bonfrisco, l’on. Beatrice Lorenzin e il sen. Giuseppe Moles.

Il direttore Enrico Morbelli ha ripercorso la storia delle scuole, un appuntamento che si rinnova di anno in anno senza mai perdere di attualità. Giuseppe De Filippi, Giuseppe Vegas e Pietro Paganini hanno spiegato l’importanza del metodo liberale e della divulgazione dei suoi principi, soprattutto al giorno d’oggi.

Per molto tempo, il liberalismo è stato vissuto come un reperto storico, come un’idea nobile ma decaduta. Poi arrivò il momento in cui tutti iniziarono a dirsi liberali, a destra e a sinistra, più per moda che per convinzione. Ora il vento è cambiato di nuovo: i nemici della democrazia liberale – in Italia e nel mondo – sono molti di più dei suoi amici. Paradossalmente, la Scuola di Liberalismo è più utile adesso rispetto a quando nacque, nel lontano 1988. Le iscrizioni si ricevono su scuoladiliberalismo@teletu.it.

La credibilità è la nostra forza. La nostra visione al vostro servizio.

Pietro Paganini
Presidente, Competere
Newsletter

Join Our Community and Stay Up to Date